Swipe to the left
New packaging 2021 e nuovi consumatori? Ecco i dati.
1 Flexo news 01 marzo 2021 Posted by:

New packaging 2021 e nuovi consumatori? Ecco i dati.

New packaging 2021 e nuovi consumatori? Ecco i dati.

New packaging design significa capire le aspettative del mercato del largo consumo. Ecco i dati che guideranno le scelte di progetto per vendere ai nuovi consumatori, i new normal.

Flexo 24 è lo strumento agile, per tutti i livelli di professionalità, anche le più avanzate, che riescono a gestire il tiff 1 bit, leggi questo articolo. Il servizio permette al grafico, al designer, all’operatore di prestampa di consegnare il cliché per la miglior stampa flexo. Ma da quali dati partire per fare la confezione migliore?

Il mercato 2020 del consumo è in evoluzione.

New packaging design significa capire le aspettative del mercato del largo consumo

Flexo 24 in collaborazione con Nomisma propone il report dei dati raccolti dall’Osservatorio Packaging del Largo Consumo attraverso l’indagine condotta su oltre mille responsabili degli acquisti.

I dati riguardano i vari rapporti tra consumatori e i packaging che acquistano. Tali numeri influenzano le scelte progettuali dei nuovi involucri per i beni di largo consumo che andranno a breve a riempire gli scaffali con new packaging.

Ma cosa cercano i consumatori nel 2021?

Si può sintetizzare il loro desiderio con "packaging sostenibile". Cresce il consumo degli involucri degli alimenti dal primo lockdown. Nel largo consumo sono aumentate le scorte casalinghe contribuendo in modo significativo all'aumento di richiesta di prodotti confezionati, infatti il consumo di quest'ultimi è cresciuto di oltre il 5% rispetto all’anno precedente.

L’Istituto Italiano Imballaggio rivela inoltre che il mercato italiano nel 2020 si è contraddistinto per incrementi sia a livello di fatturato ( 3%) sia a livello produttivo in termini di tonnellate.

Ma chi è il consumatore finale, e quali sono i suoi gusti in questo mercato colmo di confezioni?

Il consumatore è sicuramente cambiato durante il periodo della pandemia come il suo comportamento d'acquisto. La propensione dimostrata dai consumatori nel dare più valore ai prodotti sostenibili è un segnale da tener presente per le tutte le imprese partecipanti nella filiera del packaging . Queste trarranno beneficio anche economico dall’adozione di strategie orientate verso la sostenibilità, verso i new packaging.

Il Fatto Alimentare ha raccolto i dati del comportamento degli acquirenti nei confronti delle etichette. Negli ultimi 12 mesi ha analizzato la crescita delle vendite dei prodotti che segnalano in etichetta la riduzione o l’eliminazione degli zuccheri. La vendita di prodotti con altre diciture hanno registrato invece un trend negativo. Come quelle relative al ridotto contenuto di grassi saturi, grassi idrogenati.

È italiano il primo materiale ecologico per il pack, la prima pellicola biodegradabile.

Nasce in Italia la prima pellicola per alimenti totalmente biodegradabile. Si chiama "Leaf" la prima pellicola per alimenti che può essere gettata nella parte umida dei rifiuti, inserendo finalmente anche la confezione plastica nel processo di economia circolare.

Con la newsletter di Flexo 24 ricevi solo info utili e subito € 20,00 di sconto per il primo ordine superiore a € 199,00! Iscriviti:

Il cliché Flexo 24 è adatto a tutte le soluzione di packaging sostenibile. Iscriviti per ricevere € 20,00 di sconto.


L’indagine rivela le caratteristiche dei new packaging per i consumatori.

Leggendo i dati per aiutare le scelte di progettazione possiamo evidenziare che i consumatori nonostante l’emergenza sanitaria non hanno spostato il focus dagli aspetti ambientali, anzi:

  • se per il 27% lo erano, ora sono e rimarranno una priorità i valori etici sostenibili che leggono dalla confezione.
  • Il 33% degli intervistati ha addirittura aumentato l’importanza dei temi “green” descritti dal brand.


  • L’indagine rivela le caratteristiche dei new packaging per i consumatori

    Dall’intera indagine trapela che gli italiani sono molto propensi nel cambiare abitudini di consumo a fronte di un miglior rapporto con l’ambiente.

    Inoltre:

    • Un italiano su 5 sceglie il rivenditore in base alle caratteristiche di sostenibilità dei prodotti offerti.
    • La quasi totalità vuole sapere come riciclare il packaging che stanno usando seguendo le indicazioni riportate, informazioni attualmente quasi assenti.
    • Gli Italiani preferiscono la carta perché dà la percezione di miglior materiale per il suo basso impatto ambientale.
    • È l’over-packaging, l'involucro aggiuntivo sopra all’imballaggio principale, a venir percepito come spreco.

    PROTIP

    L’indagine sottolinea che il cliente finale potrebbe anche non acquistare più il prodotto se nei prossimi 12 mesi non vedrà un cambiamento a favore di un nuovo packaging più sostenibile.

    Quindi:


    Il mercato 2020 del consumo è in evoluzione

    “… nel largo consumo confezionato industria e distribuzione hanno continuato nel loro percorso verso un'offerta di prodotti sempre più sostenibili e dal packaging sempre più green”. (Nicola De Carne, Retailer Client Business Partner, the Nielsen Group.)


    Le grandi aziende hanno già cominciato la trasformazione verso la sostenibilità.

    L'economia circolare è un ambito traguardo soprattutto dalle più grandi aziende del food&beverage che si stanno già muovendo riducendo la plastica a favore del Packaging sostenibile,

    Smarties, Nestlé S.A.

    I risultati raggiunti da Nestlé con il brand Smarties sono formidabili. Nestlé ha dichiarato che la linea del marchio Smarties userà solo involucri riciclati per proteggere i famosi confetti.

    Agnesi, Gruppo Colussi.

    In Italia il Gruppo Colussi, per la pasta Agnesi ha già intercettato la spinta sostenibile proponendo al cliente finale la confezione del prodotto con materiale compostabile.

    The Coca-Cola Company.

    Ha pianificato il lancio sperimentale nel mercato #europeo della prima bottiglia di carta. Si tratta di una svolta epocale e il mercato europeo verrà usato come test.

    PepsiCo, Inc.

    Il produttore di una delle più famose e diffuse bibite al mondo ha come traguardo per il 2022 di produrre il 100% delle bottiglie completamente da plastica riciclata e non più quella vergine.

    Tetra Pack Campany.

    Forte dalla spinta sostenibile che crea anche nuovi posti di lavoro, Tetrapack con la sua ricerca ha dichiarato che il vecchio modello di operatività non è più sufficiente e deve essere cambiato a favore di una nuova relazione dell'azienda con l'intero ecosistema.


    Anche Flexo 24 fa parte della rivoluzione sostenibile della tua azienda per un ambiente migliore!

    È ora di scegliere la sostenibilità anche nel processo di approvvigionamento dei clichè in fotopolimero, delle lastre per la stampa su imballaggi in qualsiasi supporto.

    I grandi produttori si stanno già aggiornando.

    Essi creano le linee guida per l'approvazione di packaging sostenibili da parte dei consumatori e utilizzano anche i servizi Flexo 24, che si rivela un'ottima soluzione sostenibile perché:

    • deleghi a noi la gestione della produzione del cliché diminuendo gli scarti e gli sprechi dovuti alla manutenzione,
    • l'intera filiera in Flexo 24 usa energia rinnovabile.

    Inizia subito e diventa cliente Flexo 24: realizza i tuoi cliché!



    Andrea Tronchin 07 aprile 2021 at 14:09
    Questo il link del video completo della presentazione: https://youtu.be/OSevk891Aa8